Ultimo giorno di scuola (2017)

636346916905009332

Forse

qualche parola

resterà negli anni

di quante ne spendemmo

lungo la fulminea

fuga delle ore.

Qualche morfema

o radice

che all’improvviso

un giorno si riveli

e sia di me ricordo,

il segno di un incontro,

vissuto con passione.

Le inquietudini

e le paure,

le malinconie

che

ci divorarono

e ci parvero

talora

sconfitta e fallimento

forse

saranno

la fonte stessa

d’un’insoddisfatta

nostalgia.

Ma la speranza vera

è che rimanga,

rovello all’anima

sperduta nella selva,

— ah, non chini mai il capo alla rinuncia! —

l’ansia delle mete,

l’aroma forte

del vento

che assiduo spira

dalle aspre di sassi

spiagge di Itaca.